Firmato il Protocollo d’Intesa tra comune Maida e sindacati pensionati

Mercoledì 21 Febbraio 2018, presso la sala giunta del Comune di Maida è stato sottoscritto il protocollo d’intesa sulle politiche sociali con particolare riferimento alla popolazione anziana, tra L’Amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali di categoria dei pensionati  provinciali di Catanzaro SPI CGIL, FNP CISL, UILP UIL. A questo importante risultato, si è giunti dopo aver approfondito e concertato in precedenti incontri, le problematiche sociali del Comune , le condizioni di vita degli anziani e gli obiettivi condivisi da realizzare per migliorare i servizi, e le attività sociali in materia di assistenza e tutela delle fasce più deboli della popolazione. Si è convenuto che, in questa situazione di grave crisi, i servizi territoriali, dovranno sempre meglio rispondere alle esigenze  dei pensionati  e delle persone anziane, alle loro difficoltà e far fronte, utilizzando strumenti, leggi e risorse, alle loro necessità primarie. L’intesa raggiunta prevede di rimpinguare nel prossimo bilancio preventivo, il settore delle politiche sociali, allo scopo di dare prima di tutto, risposte alle persone, ai cittadini bisognosi, ai pensionati, inserendo a tale scopo, agevolazioni tariffarie e nuovi servizi, che possano rendere  la vita dei cittadini di Maida più vivibile e dignitosa. Le finalità del protocollo d’intesa quindi, sono quelle di alleviare le conseguenze dell’attuale situazione socio-economica; favorire il mantenimento e il rafforzamento della solidarietà sociale; creare condizioni che possano agevolare  il processo di ripresa sociale del contesto territoriale di riferimento; favorire migliori condizioni di vita alla popolazione anziana.   L’amministrazione si impegna a mantenere ed implementare, anche attraverso affidamento esterno e con partecipazione dell’Ente, il servizio di trasporto sociale da e verso le strutture sanitarie del territorio per gli anziani e le fasce più deboli. Inoltre, si impegna a mantenere tutte le agevolazioni in essere per le famiglie e i pensionati in condizioni  di disagio economico, con la previsione delle riduzioni per mensa, TARI per bassa condizione ISEE e protrarre l’azzeramento per il trasporto scolastico. Viene istituita la Consulta degli anziani con il fine di esprimere pareri consultivi sugli orientamenti dell’Amministrazione Comunale relative agli interventi ( servizi e risorse ) da adottare a favore della terza età, per soddisfare sempre meglio i bisogni materiali, civili, intellettuali e morali degli anziani. Lotta all’evasione fiscale  con le quote recuperate da utilizzare prevalentemente per le politiche sociali. Ampliamento del reddito di inclusione sociale per chi è escluso dalla normativa nazionale, ma in situazione di disagio, attraverso progetti di utilità sociali. Infine, L’amministrazione comunale, si impegna a sostenere le associazioni che nel Comune, organizzano corsi di ginnastica dolce indirizzata al benessere motorio della popolazione anziana. Incoraggerà, attività ed iniziative socio-culturali e ricreative, collaborando eventualmente con associazioni ed enti che le organizzano. Le parti sottoscrittici, si impegnano a rafforzare il dialogo e la collaborazione nell’ambito delle rispettive competenze e funzioni, anche attraverso lo scambio di ogni utile informazione per la realizzazione delle politiche sociali contenute nell’accordo. Hanno sottoscritto l’accordo, il Sindaco di Maida Salvatore Paone, l’Assessore alle politiche sociali Sabrina Fiumara, Gianni Dattilo e Albero Truglia per lo SPI CGIL, Domenico Zannino e Vincenzo Sando per la FNP CISL, Franco Folino Gallo  per la UILP UIL.

I Segretari provinciali di SPI-CGIL, FNP- CISL, UILP-UIL Gianni Dattilo, Domenico Zannino, Franco Folino Gallo



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code